Close

A piedi nudi…

Ma quanto sono cicciottosi e perfetti i piedi dei neonati?

Io ne ero (e sono) profondamente innamorata. Ecco perchè, spesso, lo sguardo cade lì, anche ora che Martino è ormai “grande“.

Da quando ha iniziato a camminare, ho sempre posto attenzione alla scelta delle sue scarpe: qualità sempre e solo! E non parlo di “brand famosi” o “scarpe costose”, ma semplicemente di calzature adatte alla crescita del nostro bambino e non solo dei suoi piedi.

La postura è strettamente legata ai nostri piedi e spesso non ce ne curiamo, o lo mettiamo in secondo piano.

Ecco perchè, guardando Martino cammininare scalzo, ho notato che i suoi piedini erano leggermente inclinati verso l’interno. Per molti era una “mia fissazione” e, in tutta sincerità, era veramente qualcosa di impercettibile; ma, come ben sapete, sono sempre convinta che il sesto senso di mamma non sbaglia MAI.

Non mi sono allarmata ma, al controllo semestrale, ho espresso alla pediatra la mia perplessità, così ha visitato Martino. Lo ha fatto mettere in piedi sulla pedana stabilometrica, dove si osserva l’appoggio del piede in statica (ed in dinamica) riscontrando eventuali ipercarichi plantari ed anche informazioni posturali del paziente.

Ecco, avevo ragione: mentre il piede sinistro inizia ad avere il famoso “arco plantare“, il piede destro è leggermente più piatto.

La pediatra mi ha comunque spiegato che fino agli 8-12 anni il piede del bambino è in “via di defininizione“: la mancanza dell’arco plantare è una fase di passaggio e, con la crescita, la pianta del piede assume la sua normale curvatura. Ecco perchè, almeno per un altro anno, mi ha sconsigliato la visita ortopedica e mi ha dato degli accorgimenti per stimolare la pianta del piede, ovvero:

  • far camminare il bambino per più tempo possibile scalzo o, al massimo, con calzini antiscivolo;
  • vista l’estate alle porte, farlo camminare, correre, giocare in spiaggia, soprattutto sulla battigia, perchè la sua consistenza particolare è di fondamentale aiuto.

Piedi

Naturalmente mi ha anche ribadito quanto sia essenziale la scelta di calzature di qualità, sia a livello di plantare che di materiali.

Ricordate sempre che basta veramente poco per prenderci cura dei nostri bambini e che, fidarsi del proprio istinto materno, è fondamentale!

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: