Close

Intrattenere i bambini con la pasta




Avete presente quando i nostri piccolini vogliono stare a tutti I costi con noi? Seguirci ovunque si è fatta ora di pranzo o di cena e dobbiamo “sfamare la famiglia”?

Questo è un lavoretto che feci per e con la mia bimba di due anni, Cecilia che voleva stare a tutti i costi con me in cucina a pasticciare; utilizzai infatti una cosa che tutti, ma proprio tutti, abbiamo nelle nostre cucine: la pasta!

Semplice, veloce, divertente e soprattutto con scopi didattici alla portata di un bimbo di almeno due anni.

Con questo giochino il bimbo può esercitare la sua manualità nell’ inserire con delicatezza fili di pasta di formati diversi su uno spaghetto, dosando la propria forza per non farlo spezzare; imparare a creare delle sequenze; può contare con il nostro aiuto e può inoltre divertirsi a nominare, riconoscere e raggruppare le diverse forme di pasta che noi gli forniamo.

Vediamo cosa ci occorre:

2 panetti di plastichina

Spaghetti

diversi formati di pasta

pittura facoltativa (se vi piace complicarvi la vita)

Come si realizza:

preparate tre o quattro basi di plastichina, semplicemente lavorandola con le mani e formando delle basi per i nostri spaghetti;

infilziamo uno spaghetto per ciascuna base;

disponiamo i vari formati di pasta in ciotoline di plastica.

Il nostro piccolino dovra’ infilare ad uno ad uno i fili di pasta, provando a non far rompere lo spaghetto! Vi raccomando preparatevi degli spaghetti di riserva e sostituitelo immediatamente nel caso in cui dovesse rompersi, tutto con un gran sorriso, in modo che il bimbo non si scoraggi mai.

Se avete tempo, volonta’ e pazienza, potreste dipingere la pasta e differenziare i bastoncini per colori, cosi’ oltre ai numeri, alle forme, potra’ imparare divertendosi anche i colori!

Io e Cecilia ci siamo divertite talmente tanto che le due sorelline piu’ grandi si unirono a noi nel gioco e… anche se sembrava facilissimo anche loro spezzarono qualche spaghetto e… via a riprovare ancora, ancora e ancora!

Io intanto… gli spaghetti li preparavo per cena!

Buon divertimento a tutti!




Annalisa

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: